Archivio tag: scala di penrose

BUFALA: Le scale dell’illusione.

Ci avete segnalato questo video che sta facendo impazzire il web. Sembrerebbe una cosa recente, ma il filmato gira su youtube da quasi un anno.

video

Il filmato, The Escherian Stairwell, mostra delle persone salire una rampa di scale, per poi ritrovarsi allo stesso punto da dove sono partite.

La bufala ci racconta che queste scale si trovano nel Rochester Institute of Technology e che sono state costruite dall’architetto Rafael Nelson Aboganda nel 1968, copiando la tecnica usata dal pittore Escher.

escher_relativita1

Vi chiederete, e se fosse vero? Mi dispiace, ma non lo é. Il filmato é stato realizzato usando diverse angolazioni, trucchi ed effetti speciali, per creare un mito all’interno del campus universitario. Gli attori sono studenti stessi del campus. Il regista é Michael Lacanilao ex studente dell’Universitá e voleva appunto creare il mito e vedere fino a dove poteva arrivare la sua diffusione. Ha pure cercato fondi con Kickstarter con scarso successo, voleva 12.000 dollari, ne é risucito a raccogliere meno di 1000 da alcuni generosi boccaloni.

kickstarter

Ma cosa volevano dimostrare? Mai sentito parlare della scala di Pernose?

Da wikipedia:

La scala di Penrose, anche nota come scala infinita o impossibile, è un esempio di illusione ottica, descritta dai matematici inglesi padre e figlio Lionel e Roger Penrose insieme ad altri oggetti impossibili in un articolo pubblicato nel febbraio del 1958. Si tratta della rappresentazione bidimensionale di una rampa di scale che muta la propria direzione di 90 gradi quattro volte mentre la si sale o la si scende, per ritornare al punto di partenza in un giro infinito. Sebbene non sia possibile realizzare un oggetto tridimensionale di questo genere, l’immagine di Penrose riesce a darne l’illusione falsificando la prospettiva.

220px-Impossible_staircase.svg

Se avete visto il film Inception, potete ricordare questa scena.

inception

 

Ma poi, nessuno si é chiesto a che serve una scala cosí in un edificio? Forse solamente a intrattenere un boccalone per ore…